Piano operativo specifico della procedura concorsuale

Piano operativo specifico della procedura concorsuale dfp – 0025239-p-15/04/2021 concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di n 3 esecutori tecnici operai specializzati cat. b posizione economica b3:

  1. 1 operaio specializzato elettricista
  2. 1 operaio specializzato muratore
  3. 1 operaio specializzato idraulico

Si invitano i signori candidati a prendere opportuna visione del protocollo e del piano operativo.
Si raccomanda la compilazione del modello di autocertificazione pubblicato.
Si ricorda che i candidati ammessi alle prove dovranno presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove. Tale prescrizione si applica anche ai candidati che abbiano già effettuato la vaccinazione per il COVID 19.

Descrizione delle varie fasi della procedura concorsuale
La procedura concorsuale si svolge in 2 fasi, temporalmente separate tra loro:
1. Prova tecnico pratica
2. Prova orale
La durata delle prove verrà comunicata ai candidati prima dello svolgimento delle stesse.
Alla durata delle prove si aggiungeranno i tempi relativi all’accesso, organizzazione e
comunicazioni d’obbligo.
I candidati avranno a disposizione una postazione opportunamente distanziata dalle altre e
che verrà assegnata all’ingresso.
La prova orale dei candidati avverrà secondo un ordine stabilito a sorte. Dopo la prova di ogni
candidato, tutti i presenti lasciano l’aula e rientrano quando la commissione riconvoca i
candidati.
Arrivo ed ingresso dei candidati
L’accesso pedonale dei candidati all’area concorsuale avverrà da un ingresso
specificatamente individuato. L’accoglienza dei candidati avverrà in luogo appositamente
segnalato e, in caso di condizioni meteo idonee, all’aperto. Per questa attività sono
previsti due addetti (ricezione documenti, consegna mascherine e misura della
temperatura).
I candidati dovranno:
1- presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio (salvo situazioni eccezionali, da
documentare);
2- non presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o più dei seguenti sintomi:
 temperatura superiore a 37,5°C e brividi;
 tosse di recente comparsa;
 difficoltà respiratoria;
 perdita improvvisa dell’olfatto o diminuzione dell’olfatto, perdita del gusto o
alterazione del gusto;
 mal di gola.
3- non presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposto alla misura della quarantena o
isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria
dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID
– 19;
4- presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale il referto relativo ad un test
antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso
una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48
ore dalla data di svolgimento delle prove;
5- indossare obbligatoriamente, dal momento dell’accesso all’area concorsuale sino
all’uscita, la/e mascherina/e FFP2 messe a disposizione dall’amministrazione
organizzatrice.
Sintomatologia riconducibile al Covid-19
In ogni caso, qualora un candidato, al momento dell’ingresso nell’area concorsuale
presenti, alla misurazione, una temperatura superiore ai 37,5°C o altra sintomatologia
riconducibile al Covid-19 deve essere invitato a ritornare al proprio domicilio. L’area di
“Pre-triage”, gestirà solo i casi di sintomatologia riconducibili al Covid-19 insorti durante
la prova concorsuale.
Protezione delle vie aree
Tutti i candidati devono essere muniti di dispositivi di protezione delle vie aeree. A tale
fine l’Amministrazione rende disponibile per i candidati un congruo numero di mascherine
FFP2. I candidati devono indossare obbligatoriamente ed esclusivamente le mascherine
fornite dall’amministrazione. L’amministrazione fornisce indicazioni sul corretto utilizzo
delle mascherine (copertura delle vie aeree, naso e bocca), sulla loro eventuale
sostituzione e successivo smaltimento. Prima dell’ingresso alla sala di concorso è
posizionato un contenitore apribile a pedale per riporre la mascherina personale e poter
indossare quella fornita dall’amministrazione. Non deve essere consentito in ogni caso
nell’area concorsuale l’uso di mascherine chirurgiche, facciali filtranti e mascherine di
comunità in possesso del candidato.
Operatori e addetti
Gli operatori di vigilanza e addetti all’organizzazione e all’identificazione dei candidati,
nonché i componenti della commissione esaminatrice saranno muniti di facciali filtranti
FFP2. Tutti indistintamente osserveranno una frequente ed accurata igienizzazione delle
mani, in particolare prima e dopo di passaggi di mano di oggetti di qualsiasi tipo (penne,
fogli, buste, etc.).
Rilevamento della temperatura corporea
La temperatura corporea è rilevata al momento dell’accesso del candidato nell’area
concorsuale, mediante termoscanner (totem/stazione di misurazione).
Distanza droplet
L’amministrazione garantisce il rispetto del “criterio di distanza droplet” di almeno 2,25
metri tra i candidati e tra i candidati e il personale dell’organizzazione/vigilanza e le
commissioni esaminatrici in ogni fase della procedura concorsuale.
Flussi e percorsi
I flussi e i percorsi di accesso e movimento nell’area concorsuale (ingresso nell’area
concorsuale- ingresso nell’area di transito per registrazione dei partecipanti-ingresso
nell’aula concorsuale-organizzazione delle sedute-uscita dei candidati dall’aula e dall’area
concorsuale) sono organizzati e regolamentati in modalità a senso unico. In tutta l’area
sarà presente la cartellonistica orizzontale e verticale di carattere prescrittivo, informativo
e direzionale. I percorsi di entrata e uscita sono separati e correttamente identificati.
Planimetrie
Nell’area concorsuale e nell’aula concorso sono collocate a vista le planimetrie dell’area
concorsuale, i flussi di transito e le indicazioni dei percorsi da seguire per raggiungere
l’aula concorso, la disposizione dei posti, l’indicazione delle file e l’ubicazione dei servizi
ad uso dei candidati.
Dispenser e percorsi
In tutta l’area concorsuale, in particolare nell’area antistante l’aula concorsuale, in
prossimità delle postazioni delle commissioni e i servizi igienici, sono resi disponibili, in
numero adeguato, dispenser con soluzione idroalcolica per le mani. L’amministrazione
rende disponibile mediante apposita cartellonistica nell’area concorsuale, in prossimità dei
dispenser e nei servizi igienici, le istruzioni per il corretto lavaggio delle mani.
I candidati che accederanno all’area concorsuale dovranno utilizzare il dispenser lavamani
igienizzante e immettersi nel percorso segnalato a pavimento, rispettando la distanza
minima di 2,25 metri tra persona e persona. Il percorso è finalizzato a raggiungere l’area di
transito.
Postazioni concorsuali
Tutte le posizioni concorsuali sono segnalate. All’accettazione al candidato verrà indicata
la postazione da mantenere durante la prova concorsuale.
Verranno indicati i percorsi di entrata e uscita dall’area concorsuale.
Postazioni addetti identificazione
La postazione dell’operatore addetto all’identificazione dei candidati sarà dotato di
apposito divisorio in plexiglass (barriere antirespiro) e una finestra per il passaggio dei
documenti di riconoscimento e concorsuali del candidato. La consegna e il ritiro di
materiale o documentazione relativa alle prove non deve avvenire brevi manu, ma
mediante deposito e consegna su un apposito piano di appoggio. Sarà garantita
l’identificazione prioritaria, mediante una postazione dedicata, delle donne in stato di
gravidanza, dei candidati diversamente abili e dei candidati richiedenti tempi aggiuntivi.
Presso la postazione di identificazione è reso disponibile un dispenser di gel idroalcolico.
Gli operatori invitano i candidati a procedere all’igienizzazione delle mani prima e dopo le
operazioni di identificazione e/o consegna e/o ricezione di materiale concorsuale. Per le
operazioni di identificazione, l’amministrazione rende disponibili penne monouso per i
candidati.
Documenti identificativi
L’amministrazione, essendo già in possesso dei documenti identificativi dei candidati,
provvede nel momento dell’accoglienza al riconoscimento diretto. L’amministrazione
prevede tempi dilatati per l’accesso all’area concorsuale, fissando preventivamente l’orario
di inizio e di fine delle operazioni di riconoscimento.
Moderazione vocale
L’amministrazione, anche mediante apposita cartellonistica affissa nell’area concorsuale,
raccomanda ai candidati la moderazione vocale, evitando volumi alti e toni concitati al
fine di ridurre l’effetto “droplet”.
Staff medico sanitario
Anche considerato l’esiguo numero di candidati, l’amministrazione usufruirà se si renderà
necessario, del servizio di 118 presente nel Comune di Macomer per effettuazione delle
operazioni di pre – triage in caso di necessità (casi sospetti sintomatici che si manifestino
durante le prove).
Areazione dei locali
Tutti i locali saranno areati mantenendo le finestre e le porte aperte in numero congruo per
una adeguata ventilazione nell’aula concorsuale, nei servizi igienici, nella sala riunioni
della commissione ed in caso di occupazione, della sala pre triage, nonché dei corridoi di
comunicazione.
Addetti dell’amministrazione comunale
N° 4 addetti saranno contemporaneamente presenti nell’area concorsuale per sbrigare i
servizi di accoglimento, riconoscimento, igienizzazione, sanificazione e areazione,
accesso, esodo e indirizzamento dei candidati.
Assegnazione delle postazioni ai candidati
Ai candidati sarà assegnata la postazione in sede di accoglienza; il candidato avrà cura di
occupare sempre la stessa. L’esodo dalla postazione avverrà in modo ordinato.
Le prescrizioni contenute nel presente documento si intendono integrative di quanto
riportato nel Protocollo Concorsi Pubblici- DFP – 0025239-P-15/04/2021 e si considera
cogente e materialmente allegato.
In caso di non concordanza, si deve fare riferimento alle prescrizioni più restrittive
previste dal protocollo concorsi pubblici allegato al presente piano.
I candidati dovranno produrre apposita autocertificazione come da modello allegato al
presente protocollo, unitamente all’esito del tampone oro/rino faringeo come
precedentemente indicato.
Macomer, 14 giugno 2021

Allegati